A data di uscita di u sequel di 'Venom' di settembre 2021 hè ritardata di una settimana

Immagine: YouTube / Sony Pictures Entertainment

A data di liberazione di a seguita assai anticipata di Venom di 2018 hè stata ritardata di novu da Sony è hè avà da esse liberata u 24 di settembre.



U seguita , ufficialmente intitulatu Venom: Let There Be Carnage, hè statu ritardatu di una settimana da a so data di rilasciu di u 17 di Settembre dighjà rinviata, secondu a Variità u 30 di marzu.



U film hè statu u primu rimandatu da uttrovi 2020 à 25 ghjugnu quist'annu è dopu ritardatu di novu à u 17 di settembre per via di preoccupazioni COVID-19.

Cù a so nova data di uscita, ùn aprerà più à fiancu à altri filmi previsti cum'è Morte di u Nilu è u filmu animatu Boss Baby: Family Business. Kylie Padilla si trasferì in una nova casa cù i figlioli dopu avè spartutu cù Aljur Abrenica Jaya s'addia di PH, vola oghje in i Stati Uniti per 'principià un novu viaghju' GUARDA: Gerald Anderson parte in navigazione cù a famiglia di Julia Barretto in Subic



Venom: Let There Be Carnage avarà avà a premiere accantu à l'adattazione di Stephen Chbosky di l'acclamata musical di Broadway Dear Evan Hansen, è dinò di a tantu-attesa seguita di The Sopranos, The Many Saints of Newark.

A dita sequenza, diretta torna da Andy Serkis, vedrà l'attore vincitore di u BAFTA Tom Hardy rientre cum'è Eddie Brock / Venom è Michelle Williams cum'è Anne Weying.

Woody Harrelson, chì hè apparsu solu in a scena di i media crediti di u primu filmu, debuterà currettamente cum'è u cattivu Cletus Kasady / Carnage in a dita sequenza.



Intantu, ùn hè ancu chjaru se i cinematografi in Metro Manila seranu capace di fighjà a seguita di Venom cù altre regioni è paesi chì i cinema ùn anu ancu riapertu per via di a pandemia.

Mentre Malacañang inizialmente prevede di riapre i cinema u 1u di marzu, ùn hà micca passatu cum'è sindaci di Metro Manila, induve si trovanu a maggior parte di l'infezioni, s'hè opposta à a pruposta di prevene l'ulteriore risurrezzione di i casi COVID-19 .

U portavoce presidenziale Harry Roque hà ancu annunziatu à a mità di marzu chì parechje operazioni è imprese - cumpresi i cinema tradiziunali - anu da esse suspesu finu à u 4 d'aprile per e zone in quarantena generale di a cumunità. Ian Biong / fora